Cucina #ttattà: Le polpette in agrodolce

Benvenuti a Cucina Ttattà! Oggi vedremo un classico della cucina siciliana, perfetto come secondo, antipasto o aperitivo: le polpette in agrodolce!

 

Storia

L'agrodolce è un'eredità lasciata dall'invasione dei numerosi popoli che per secoli hanno dominato la Sicilia. Esso è una costante della cucina siciliana, lo ritroviamo in molti piatti della tradizione come la caponata o la cipollata con le famose "custaddeddi" (costardelle) fritte.

 

Ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gr di macinato di manzo
  • 90 gr pangrattato
  • 60 gr di parmigiano
  • 60 gr di pecorino
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 uova
  • sale q.b
  • pepe q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • farina q.b.
  • olio di semi
  • 350 gr di cipolle
  • 45 gr di zucchero
  • 60 gr di aceto di vino rosso

Procedimento

Sbucciate, lavate e tagliate le cipolle a strisce. Mettetele in padella con un po' di olio e mezzo bicchiere d'acqua, facendo cuocere con il coperchio per circa 15 minuti. Condite il pangrattato con aglio,prezzemolo, parmigiano e pecorino. Impastate le polpette: mettete in una ciotola il macinato, le uova, il sale, il pepe e il pangrattato condito. Amalgamate bene il tutto e formate delle piccole palline. Aggiungete le polpette in padella insieme alla cipolla che, a questo punto, dovrebbe essere cotta al punto giusto, lasciandole rosolare. Nel frattempo preparate la salsa agrodolce in un pentolino, aggiungendo zucchero e aceto e facendo sfumare quest'ultimo per qualche minuto, continuando a mescolare. Versate la salsa ottenuta nella padella con le polpette e le cipolle e fate cuocere per circa 5 minuti, finchè l'aceto non sarà completamente evaporato.Le vostre polpette sono pronte per essere servite!!

Le bellissime e succulente polpettine che vedere in foto sono opera dell'Agriturismo Santa Margherita di Gioiosa Marea!

Vi è piaciuta la ricetta? Condividila sui social!