Cucina #ttattà - Speciale Pasqua con due ricette: le "Cuddure cu l'ova" di pane e di biscotto!

Benvenuti a Cucina Ttattà! Mancano pochi giorni alla Pasqua... avete già preparato le classiche "Cuddure cu l'ova"? Se la risposta è "no", noi corriamo in vostro soccorso!

Un po' di storia: delle Cuddure cu l'ova

Questo dolce siciliano pasquale ha radici nella cultura greca: il nome stesso "cuddura", infatti, deriva dal greco κολλύρα, kollýra, cioè "pagnotta". In ep le Coulloura. In epoca ellenica, infatti, esse venivano preparate per conquistarsi la benevolenza degli dei antichi. Successivamente, con l'avvento del cristianesimo, la "cuddura" non è più un dono da fare ad un'entità divina, ma diventa un regalo pasquale che le ragazze fanno al proprio fidanzato. Le giovani donne, infatti, dopo aver preparato il dolce con cura, si recavano in chiesa il sabato santo per farlo benedire dal parroco: solo successivamente poteva essere dato in dono al futuro consorte. Tale tradizione sopravvisse per secoli e si diffuse in tutto il sud Italia. Al giorno d'oggi, la cuddura può essere chiamata in diversi modi (aceddu, panareddu, cuzzupa, scarcelle etc..) e viene preparata in diverse forme (colomba, coniglio, cesto, campana, etc..) e con diverse paste. Qui sotto vi presenteremo le varianti con Pasta Biscotto e Pasta di Pane!

Ricetta Cuddure con Pasta di Pane

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg farina di semola
  • 660 ml acqua
  • 12 g lievito dl birra
  • 20 g sale 
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiai d'olio
  • 6 uova

 

Procedimento

Sciogliete il lievito nell'acqua tiepida e aggiungete olio e farina. Impastate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete il sale e lo zucchero e impastate nuovamente fino al loro completo assorbimento. Create una pagnotta e lasciate lievitare fino al raddoppiamento dell'impasto.  Nel frattempo, cucinate le uova sode e mettetele a mollo in acqua fredda. Una volta pronto l'impasto,  potrete creare le vostre cuddure! Prendete piccole porzioni di pasta a piacere e create le forme che più vi aggradano, non dimenticandovi di aggiungere le uova! Ricordate che queste ultime devono essere coperte dalla pasta per evitare che scoppino durante la cottura. Dopo aver creato le vostre cuddure. Lasciate riposare nuovamente finchè il volume dell'impasto non sarà raddoppiato e infornate a 180° per circa 20/30 minuti. 

 

Ricetta Cuddure con Pasta Biscotto

Ingredienti per 4 persone

  • 310 gr di farina 00 
  • 95 gr di strutto
  • 125 gr di zucchero
  • 10 gr di lievito per dolci
  • 50 gr di latte
  • 3 uova
  • 3 cucchiai di scorza di limone
  • 8 uova sode
  • decorazioni varie (chiodi di garofano, zuccherini e codette)

 

Procedimento

Create una fontana di farina e al centro riponete il lievito, le 3 uova e la scorza di limone grattuggiata. Incorporate lo strutto, impastate bene il tutto e aggiungete anche il latte, fino ad ottenere un composto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare per circa 20 minuti in frigorifero. A questo punto, l'impasto è pronto per essere utilizzato: prelevatene piccoli pezzi e cominciate a modellare la pasta secondo la forma che più vi aggrada. Basta stendere l'impasto fino ad uno spessore di circa 2 cm e ritaglarlo della vostra forma preferita (potrete creare delle sagome di carta per facilitarvi il compito). A questo punto, riponete uno o due uova sode al centro della sagoma e fissatele con altra pasta lavorata con forme che vi aggradano, insomma sbizzarritevi! Una forma decorativa molto frequente, per esempio, è la treccia, che viene utilizzata per fissare le uova sulla base di pasta o per creare i manici delle cuccudure a forma di "panaro". Una volta ottenute le vostre cuddure, decoratele con gli zuccherini e i chiodi di garofano e infornatele a 180° per circa 20/30 minuti.

Le cuddure rappresentano un ottimo regalo di Pasqua per amici e parenti! 

Vi sono piaciute le ricette? Condividetele sui social!